Lunedì, 21 Maggio 2018

L'importanza di avere un'immagine coordinata

L'incontro con un nuovo cliente è un momento molto particolare.

Di solito, dopo esserci confrontati sulle idee, le strategie e le azioni di marketing del progetto da realizzare, siamo soliti salutarci con la fatidica richiesta "Bene! Per iniziare a lavorare ci invi il logo ad alta risoluzione o in vettoriale" e... il più delle volte la risposta è "Le lascio un biglietto da visita, qua c'è tutto"

 Vi confidiamo un segreto. Un biglietto da visita non è tutto. Un biglietto da visita non è l'identità visiva.

Cos'è l'identità visiva?

Se dal punto di vista etimologico il termine IDENTITÀ trova la sua origine nella radice "idem" ovvero la medesima cosa e, dal punto di vista della persona significa "essere quello e non altro", non commetteremo alcun eccesso ermeneutico nel definire l'identità visiva di un'azienda come la capacità di riconoscersi e di farsi riconoscere.

Può sembrare una cosa banale, superflua, ma non lo è.

In questo periodo socio-culturale in cui siamo "bombardati" da immagini, leggiamo sempre meno, andiamo sempre più di corsa diventa ancora più importante riuscire ad essere riconoscibili in modo efficace e immediato.

IMMAGINE COORDINATA = IDENTITÀ VISIVA = IMMEDIATA RICONOSCIBILITÀ

Perchè avere una brand identity?

Per la stessa ragione per cui abbiamo un nome e cognome!

L'unica differenza è che essere riconosciuti, citati, menzionati per nome e cognome ci sembra una cosa assolutamente scontata, mentre avere una identità di brand viene spesso considerato un accessorio secondario, del quale si può fare a meno.

Tanti sono ancora fermi all'idea che l'identità visiva sia qualcosa ad uso e consumo dei grandi marchi.

Niente di più sbagliato.

I grandi marchi hanno già una loro riconoscibilità. Siamo noi "piccoli" che dobbiamo muoverci per costuirla, che dobbiamo prenderci cura della nostra immagine, diffonderla, moltiplicarla e renderla virale.

La corporate identity è il nostro biglietto da visita e non il contrario.

Come realizzare una brand identity?

Dal punto di vista del marketing l'immagine coordinata è lo sviluppo grafico e visivo del vostro materiale di comunicazione: logo, biglietto da visita, corredo aziendale, sito web, profili social, cartella di presentazione, insomma, ogni materiale relativo alla nostra comunicazione, dovrebbe essere frutto di uno schema progettuale grafico declinato ad hoc per ogni singolo elemento.

Nulla dovrebbe essere lasciato al caso, all'improvvisazione del momento o all'umore. Il nostro visual comunicativo deve fissare delle linee guida per il rispetto di cromatismi, tone of voice, segno grafico, dimensioni e posizionamenti.

5 regole per un'efficace identità visiva?

1. Avere un logo. Progettare e/o (ancor meglio) far progettare da un professionista un marchio originale, appositamente studiato per noi, che ci rispecchi e che ci renda riconoscibili. Ricordate che un logo non è un accostamento di clipart!

2. Rispettare il proprio logo. Il nostro logo è stato progettato con colori, forme, font e proporzioni ben precise, non è buona cura rimaneggiarlo e ritoccarlo a seconda della circostanza.

3. Essere coerenti. È importante curare ogni nostro canale comunicativo, la carta e il web devono essere l'uno lo specchio dell'altro.

4. Puntare sulla riconoscibilità. Il nostro materiale di comunicazione deve essere costruito seguendo delle linee guida che ne garantiscano l'immediata riconoscibilità a prescindere dal contenuto.

5. Creare continuità. Personalizziamo i contenuti che pubblichiamo sui social e online ricordandoci di inserire il nostro logo su immagini e video.

Se sei interessato all'argomento e vuoi maggiori informazioni contattaci

Commenta questo articolo: